SCEGLIERE I PAVIMENTI: materiali, esigenze, stili e prezzi per la giusta scelta

scegliere i pavimenti FMA

Stai ristrutturando la casa e devi scegliere i pavimenti, ma non sai con quali strumenti orientarti? Assieme alla scelta dell’arredo, a quella del colore della pittura delle pareti, anche scegliere i pavimenti che poserai è molto importante nella definizione dello stile che avrà la tua casa e dell’armonia fra tutti gli elementi.

Non meno importante, ricorda che colore e texture, aiuteranno a percepire in maniera diversa le dimensioni della stanza (può farla sembrare più grande o più piccola, più luminosa o più buia etc…).

Basandoci su ciò che al momento è più in uso, sul colore, sulle texture e sui materiali, sui costi, sulle sensazioni tattili che ti trasmette e sulle esigenze vedremo come scegliere i pavimenti adatti alla casa o all’ambiente su cui stai agendo. Ricordati che è molto importante saper scegliere accuratamente i pavimenti per ogni esigenza in quanto, al contrario di quello che possiamo fare per rimediare ad esempio ad una pittura di un colore che non convince, rimediare alla scelta di un pavimento che non ci piace una volta posato, non è altrettanto semplice, veloce ed economico (soprattutto).

SCEGLI IN BASE ALLE ESIGENZE

Per scegliere i pavimenti adatti bisogna innanzitutto partire dalle esigenze e pensare al proprio stile di vita.

La prima distinzione che si può fare è ad esempio: vivi da solo o in coppia (senza bimbi)?
Già in questa prima situazione si possono scegliere pavimenti più delicati. Il marmo ad esempio.

Infatti, nel caso in cui abbiate dei bimbi o anche degli animali in casa la situazione cambia e in teoria è sconsigliabile scegliere i pavimenti più delicati. Sarebbe meglio optare per pavimenti più resistenti e durevoli, magari facili da pulire.

Infine non tralasciamo anche l’aspetto estetico. Il nuovo pavimento non deve scontrarsi con l’arredamento e con lo stile della casa.

Ad esempio, per un ambiente tradizionale con pezzi di antiquariato è fortemente consigliato un pavimento di marmo, in cotto, alla veneziana o cementine stampate.

Al contrario, gli ambienti moderni o contemporanei si sposano bene con pavimenti monolitici in resina o in calcestruzzo, oppure da piastrelle in gres di grande formato e colori neutri (nero, beige, sabbia o grigio).
Si può anche giocare sul contrasto tra i materiali, lasciandosi convincere da soluzioni innovative in ambienti decisamente tradizionali, stando sempre attenti a non ottenere sgradevoli sorprese (magari richiedendo la consulenza di un professionista per studiare delle soluzioni).

Scegliere i pavimenti FMA cucina 1

UN PAVIMENTO PER OGNI AMBIENTE…

Perché ogni stanza ha bisogno di un tipo di pavimentazione.

Per fare un esempio: all’ingresso e in prossimità di esso, dove di solito si “transita” spesso e si trasportano magari pacchi pesanti (spesa) e materiale dall’esterno, è giusto orientarsi verso un materiale più robusto e durevole, facilmente pulibile, un gres porcellanato o una pietra naturale potrebbero essere delle scelte adeguate. Sconsigliati invece i materiali delicati come marmo e parquet.

Scegliere i pavimenti FMA cucina 2
Pavimentazione in gres effetto legno in cucina

Il discorso è diverso per cucina e bagno. Sono due ambienti umidi (in cui l’umidità tende anche a ristagnare) e soggetti a sporcizia o comunque a versamenti di liquidi oleosi. Proprio per questi motivi la scelta più adatta sarebbe quella di scegliere i pavimenti (e le piastrelle) di un materiale idrorepellente quale ad esempio la ceramica ma anche il cotto smaltato.

Infine un discorso diverso si può fare per la camera da letto. Sicuramente è una stanza non sottoposta alle condizioni delle precedenti. Non vi è umidità eccessiva, e lo stress al quale il pavimento è sottoposto sarà sicuramente molto minore rispetto a quello a cui è sottoposto l’ingresso o la cucina. Le esigenze da soddisfare sono meno, e si possono fare scelte più orientate verso lo stile e il gusto personale, scegliendo anche pavimenti più delicati come il parquet, un materiale caldo e dalle sensazioni tattili profonde e molto piacevoli (per chi ama rimanere a piedi nudi in camera da letto).

…E PER L’ESTERNO

La scelta ricade su materiali resistenti sia agli agenti atmosferici che a quelli “meccanici”. La scelta per la pavimentazione dei balconi, dei terrazzi e lastrici solari sono consigliati il gres porcellanato o il calcestruzzo.

Discorso diverso è per la pavimentazione di cortili o vialetti pedonali, per i quali sono adatti piastrelle in pietra naturale, listoni in legno, klinker, piastroni in calcestruzzo etc…

scegliere i pavimenti FMA esterno

E QUALI MATERIALI SI USANO?

C’è una vasta scelta di pavimenti di diversi materiali appunto adatti a diverse situazioni ed esigenze.
I più diffusi sono:

GRES PORCELLANATO:

Grazie alle sue caratteristiche ha praticamente sbaragliato la concorrenza diventando il materiale più scelto per le pavimentazioni (sia esterne che interne) di quasi tutti gli ambienti, nonostante sia un materiale relativamente nuovo rispetto agli altri.

La caratteristica principale è la resistenza: la sua durezza elevata è conseguenza delle alte temperature di cottura (circa 1250°C) ed il processo di smaltatura che ne consegue offre una resistenza allo sporco e all’attacco di agenti chimici molto elevato. Altamente consigliato per chi ha gatti in casa.

Scegliere i pavimenti FMA gres legno
Pavimentazione in gres effetto legno

Attualmente inoltre in commercio si trovano pavimentazioni in gres porcellanato con infiniti trattamenti superficiali e texture in grado di riproporre qualsiasi effetto si desideri (legni, pietra, marmi, cemento etc…) ed in grado di poter accontentare qualsiasi gusto e qualsiasi stile.

PARQUET

Nonostante la sua delicatezza e il costo spaventino un po, il parquet è il pavimento più amato per la bellezza ma anche e soprattutto per il calore e le sensazioni tattili.

scegliere i pavimenti FMA parquet 1

Esso è infatti dotato di un’elevata capacità termica ed elevato isolamento acustico/termico che lo rende adatto a tutte le stagioni.

Per la sua versatilità (dovuta sia alle tipologie di legno, che ai diversi trattamenti) può essere utilizzato in tutti gli ambienti, dal più classico al più moderno.
E’ possibile orientarsi su un parquet multistrato (composto da più strati in legno) o su un parquet in legno massello (uno strato unico).

COTTO

E’ maggiormente utilizzata per le pavimentazioni esterne, ma anche per gli interni specialmente negli spazi in stile rustico.

Sostanzialmente è un materiale composto da argilla ed impastato con acqua. Lo si trova solitamente in due tipologie: cotto smaltato (che ha una superficie più regolare) e cotto antico (con una superficie più grezza data dall’artigianalità della produzione).

MARMO

Il pavimento in marmo offre un’eleganza unica e dona alla casa una luce dal fascino intramontabile. Di contro è una soluzione dispendiosa rispetto ad altri materiali. Il costo elevato dipende dal fatto che il marmo deve essere estratto dalla cava, trasportato e successivamente lavorato e posato da professionisti dotati di una certa esperienza ed altamente qualificati.

Il marmo offre una moltitudine di colorazioni. Queste possono andare da tonalità più classiche (bianco, rosa, ocra etc….) a tonalità più brillanti (verde malakite, blu lapislazzulo, rosso damasco, etc…). Con nervature che creano contrasto, donano al tutto l’eleganza ricercata.

RESINA

E’ un materiale piuttosto recente normalmente composto da leganti sintetici e inerti speciali che viene spesso utilizzato per pavimentazioni interne ed esterne. É approdato all’uso “residenziale” dopo essere stato largamente utilizzato per le pavimentazioni industriali e per ambienti con un alto transito pedonale, grazie alla sua elevata resistenza e longevità.

scegliere i pavimenti FMA resina

Nell’uso domestico (ma anche per uffici e showroom) rappresenta una buona scelta in fatto di stile e originalità. E’ particolarmente consigliato nel caso in cui si ha l’esigenza di coprire un pavimento esistente.

scegliere i pavimenti FMA resina cemento

Per un ambiente contemporaneo, open space e loft dallo stile industrial e metropolitano è perfetto.

E’ molto versatile ed attualmente c’è la possibilità di ricreare qualsiasi effetto materico e texture. Grazie alle sue caratteristiche termiche è ideale se si pensa di utilizzarlo con un impianto di riscaldamento a pavimento.

I COSTI?

Il costo dei pavimenti è valutato al metro quadrato e varia a seconda del materiale scelto. Quando ti appresti a scegliere i pavimenti è consigliabile anche considerare oltre al prezzo del materiale anche il prezzo dell’eventuale posa in opera.

Ad incidere sul prezzo è anche il formato delle mattonelle. Di solito quelle più grandi risultano più convenienti perché la posa è più facile e richiede tempistiche minori. Di contro però, in caso di tagli e ridimensionamenti il posatore impiegherà più tempo e più fatica, e il prezzo potrebbe aumentare.

Infine ultimo elemento che incide sul prezzo finale è il tempo di posa, che dipende dall’effetto che vuoi dare alla stanza. Più il disegno che è particolare, più tempo occorrerà al posatore per ottenerlo, più il prezzo crescerà.

scegliere i pavimento FMA prezzi
Una stima indicativa dei prezzi
N.B.

Tieni presente se la posa sarà effettuata su un pavimento esistente (in questo caso si può risparmiare sulle spese di rimozione del precedente e sul trattamento prima della posa, ma bisogna valutare se il pavimento esistente ha bisogno di rasature e/o livellamenti) o se si procede prima alla rimozione dell’esistente e poi alla posa del nuovo pavimento.

Per consulenze, domande o chiarimenti puoi scrivermi QUI.

Puoi trovare altri argomenti interessanti nel mio BLOG, dai un occhiata!

Restiamo in contatto anche sui canali social dove oltre ad altro materiale, puoi anche lasciarti ispirare dalle mie ambientazioni, passa a dare un’occhiata:

Iscriviti alla Newsletter per restare sempre aggiornato su tutte lu ultime novità!

Torna alla HOME oppure leggi altri articoli nel BLOG.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: