BONUS 110%: Quali interventi posso realizzare? Come fare per ottenere il Bonus?

Il Consiglio dei ministri nella serata del 13 Maggio 2020 ha approvato il Decreto Rilancio, il provvedimento che dovrebbe sostenere e rilanciare l’economia italiana. Lo stesso decreto è stato validato dal Presidente della Repubblica e quindi pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.128 del 19 Maggio 2020.

Nel Decreto sono contenute una serie di misure rivolte a famiglie, imprese, cittadini.
Prevedono incentivi, bonus (tra cui Bonus 110% per Ecobonus e Sismabonus), sussidi e tagli alle bollette.

IL DECRETO RILANCIO

Il parlamento ha approvato uno scostamento di bilancio da 55 miliardi di euro da investire in misure riguardanti il lavoro, le imprese e le famiglie. Il DL Rilancio prevede anche l’introduzione del reddito di emergenza, aumenta il bonus autonomi, istituisce il bonus vacanze, fornisce misure di sostegno per i genitori che hanno i figli a casa e punta ad aiutare il mondo del lavoro.

Tra le misure presenti, vedremo quali sono le novità per quanto riguarda il Bonus 110% che comprende l’Ecobonus e il Sismabonus con aliquota al 110%.

Il Bonus 110% SI AFFIANCA alle detrazioni già oggi esistenti, ovvero Ecobonus e Sismabonus, non le sostituisce.
Per conoscere più nel dettaglio le singole detrazioni puoi trovare gli articoli nel Blog.

BONUS 110%, cos’è?

Chi effettua lavori di ristrutturazione ai fini dell’efficientamento energetico e del miglioramento sismico sulla propria abitazione o su condomini dal 1° Luglio 2020 fino al 31 Dicembre 2021, si vedrà restituire tutta la cifra spesa in 5 rate di pari importo.

Scarica l’infografica e scopri quali sono le condizioni necessarie e i lavori che devi realizzare per poter accedere al Bonus 110%, trovi il modulo per richiederlo in fondo all’articolo.

Vediamo quali sono i lavori che permettono di ottenere la maggior detrazione e come si ottiene.

L’art.119 del DL Rilancio è quello che tratta questa misura.
Prevede “Incentivi per efficientamento energetico Ecobonus, Sismabonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici”.

BONUS 110%, quali interventi?

Ecobonus Sismabonus 110% FMA
-Riqualificazione Energetica (EcoBonus)

Il Bonus 110% vale per le spese documentate e rimaste a carico del contribuente, sostenute dal 1° Luglio 2020 e fino al 31 Dicembre 2021, da ripartire tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo, per specifici interventi rivolti ad incrementare l’efficienza energetica degli edifici.
Gli interventi da effettuare per poter accedere al Bonus 110% sono:

  • Interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali ed orizzontali che interessano l’involucro edilizio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio stesso: la detrazione vale per spese non superiori a 60.000,00€ per ogni unità immobiliare che compone l’edificio.
  • Interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, a pompa di calore ivi inclusi impianti ibridi o geotermici anche abbinati ad impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, ovvero con impianti di microcogenerazione. La spesa massima detraibile è di 30.000,00€ moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio ed è riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito;
  • Interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo ovvero con impianti di microcogenerazione. La detrazione è calcolata su una spesa non superiore a 30.000,00€ ed è riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito.

N.B.
E’ possibile inoltre realizzare anche tutti gli altri interventi di efficientamento energetico detraibili al 50/65% previsti nel precedente EcoBonus con una detrazione aumentata al 110% SOLO SE realizzati congiuntamente ad uno dei due interventi di cui sopra.

Ecobonus Sismabonus 110% FMA
-Impianti Fotovoltaici:
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica, la detrazione è sempre del 110% per una spesa massima di 48.000,00€ e comunque nel limite di spesa di 2.400,00€/kW di potenza nominale dell’impianto solare fotovoltaico, sempreché gli interventi siano eseguiti congiuntamente ad uno degli interventi dei punti precedenti. La detrazione è riconosciuta anche per l’installazione constestuale o successiva si sistemi di accumulo integrati ed è comunque subordinata alla cessione in favore del GSE dell’energia non auto-consumata in sito.
-Colonnine per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici:
  • Installazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici negli edifici, la detrazione varrà il 110% se abbinata ad altri interventi previsti dall’Ecobonus.
-Miglioramento Sismico (SismaBonus)

Detrazione del 110% per le spese sostenute dal 1° Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021 per interventi volti alla riduzione del rischio sismico. Le disposizioni non si applicano per gli edifici ubicati in zona sismica 4 per gli interventi effettuati dalle persone fisiche, al di fuori di attività di impresa, arti e professioni, su edifici unifamiliari diversi da quello adibito ad abitazione principale.


BONUS 110%, chi lo può ottenere?

Al Bonus al 110% potranno accedere sia i condomini che chi vive in singole unità immobiliari.
In entrambi i casi solo se gli immobili sono adibiti ad abitazione principale e solo da persone fisiche.

E’ Rivolto a:

  • Persone fisiche che agiscono al di fuori dell’esercizio di impresa, di arti e professioni;
  • Istituti Autonomi Case Popolari (IACP);
  • Cooperative di abitazione per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti o assegnati in godimento ai soci.

Il bonus viene erogato come detrazione fiscale da restituire in cinque quote annuali di pari importo.

Chi effettua i lavori può anche decidere di cedere il suo credito alle banche o all’impresa che realizza i lavori. Vuol dire che il credito viene ceduto ma lo sconto avviene immediatamente, direttamente in fattura.

BONUS 110%, come si ottiene?

Per accedere alla detrazione è necessario che ci sia un miglioramento almeno di 2 classi energetiche dell’edificio.

Le fatture dovranno essere pagate con bonifico parlante (come già accadeva prima per le altre detrazioni).

Per gli interventi di miglioramento energetico da realizzare, i tecnici abilitati asseverano il rispetto dei requisiti previsti dai decreti di cui al comma 3-ter Art.14 DL 63/2013 e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati. Una copia dell’asseverazione viene trasmessa esclusivamente per via telematica all’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA).

Per gli interventi di miglioramento sismico: l’efficacia degli stessi è asseverata da professionisti incaricati alla progettazione strutturale, direzione dei lavori delle strutture e collaudo statico secondo le rispettive competenze professionali, e iscritti ai relativi Ordini e Collegi professionali di appartenenza. I professionisti incaricati attestano la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

Rimangono comunque attive le detrazioni previste dal Bonus Ristrutturazioni ed Elettrodomestici, Bonus Facciate.

N.B.

E’ possibile scaricare, riempiendo il modulo che trovi in fondo alla pagina, un’infografica che illustra in modo veloce quali sono le condizioni per ottenere il Bonus 110%, quali sono gli interventi ammessi e altre informazioni utili. Richiedilo!!

Prenota subito una consulenza GRATUITA QUI.

Leggi gli altri articoli riguardanti tutte le detrazioni: Ecobonus, Sismabonus, Ristrutturazioni ed Elettrodomestici, Facciate. Li trovi nel BLOG assieme ad altri articoli su architettura ed interior design.

Segui anche i canali social per non perdere nessuna novità:

Richiedi l’infografica BONUS 110% qui sotto!!

Torna alla HOME.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: