DOMOTICA & SMART HOME, la casa del futuro è intelligente (Pt.1)

La domotica permette di gestire in maniera intelligente tutti gli impianti in un ottica di smart home (casa intelligente) semplificando in maniera radicale la vita domestica, aumentando il valore della casa stessa e contribuendo a potenziarne il potere ecologico. In tal senso gli interventi di installazione di impianti di domotica possono usufruire delle detrazioni previste dall’EcoBonus fino al 110% (Superbonus).

La casa moderna è un concentrato di tecnologia, ed è connessa sempre di più a smartphone, pc e dispositivi mobili, in modo da poter gestire tutti i suoi parametri da qualsiasi luogo ed in qualsiasi momento. Si può controllare l’accensione e lo spegnimento di elettrodomestici, regolare temperatura di impianti di condizionamento e un mare di altre possibilità.

COS’E’ la domotica?

Deriva da DOMUS unito a “robotica” o “automatica”.

E’ una sorta di intelligenza artificiale, il cervello della nostra Smart Home. Con un telecomando ma anche con il nostro smartphone programmiamo la temperatura, l’accensione e lo spegnimento dei caloriferi e del condizionatore, controlliamo l’interno e l’esterno dell’abitazione con le telecamere, programmiamo l’impianto di irrigazione, controlliamo le luci, l’apertura e la chiusura di tapparelle e perché no, vediamo cosa c’è all’interno del frigo e programmiamo la spesa.

PERCHE’ la domotica?

Oltre a semplificare ed ottimizzare i tempi, la cosa più importante è che ci permette di ridurre di molto i costi di gestione e lo sfruttamento delle risorse energetiche.
La casa domotica si adatta alle esigenze di chi la abita, in modo da migliorarne la qualità della vita.

L’attrattiva maggiore viene dalla possibilità di poter controllare e gestire queste funzioni anche lontano da casa.

Domotica FMA

COSA PUO’ FARE?

Attraverso tutte le funzioni che vedremo, è possibile programmare (settare) la nostra casa in base a tutti i servizi e parametri che scegliamo, arrivando ad ottenere l’ambiente ideale che abbiamo sempre voluto, a livello di illuminazione, temperatura, sicurezza e benessere abitativo.

Puoi anche creare un tuo “scenario” con delle impostazioni predefinite per ogni situazione (per fare un esempio: scenario “cinema”: le luci si abbassano, l’impianto in diffusione si attiva al volume che scegli, e puoi goderti il tuo film senza perdere troppo tempo a trovare la giusta atmosfera).

ILLUMINAZIONE:

Qualsiasi tipo di luce (interno o esterno) può essere gestito da un sistema domotico. Si aggiunge la possibilità di regolare le varie intensità (dimmerizzare), temporizzare l’accensione e lo spegnimento, di tutti o determinati punti luce.

SICUREZZA:

Il sistema domotico può essere attivato nel momento in cui una rete di sensori (interna o esterna) capta un movimento sospetto o pericoloso, contribuendo alla vostra sicurezza e a quella dei vostri cari, e può essere impostato in modo tale da inviare chiamate di emergenza.

RAFFRESCAMENTO E RISCALDAMENTO:

Una casa dotata di impianto domotico ben impostato secondo determinati parametri controllerà sempre, durante tutto il giorno, la temperatura di casa assicurandoti sempre il comfort ambientale e il risparmio energetico. La possibilità di controllare a distanza (anche con un sms) il riscaldamento e il raffrescamento contribuirà a ridurre i costi di gestione.

IMPIANTO ELETTRICO:

Attraverso un costante monitoraggio dei carichi elettrici domestici e delle prese di corrente, la domotica ci consente di gestire l’accensione e lo spegnimento dei carichi, con un occhio sempre puntato sui consumi.

IRRIGAZIONE:

Anche in giardino, la domotica garantisce una corretta irrigazione attraverso la gestione degli orari e delle modalità di essa, pensando all’attivazione/disattivazione dell’impianto, anche in base alle condizioni meteo. Lo stesso discorso vale per la gestione di fontane e piscine.

VIDEOSORVEGLIANZA:

La casa è sotto controllo 24/24. Con un sistema domotico integrato a quello di sicurezza, è possibile sorvegliare casa a distanza collegandosi direttamente da smartphone, pv e tablet per visualizzare in diretta le immagini delle telecamere di sorveglianza.

AUTOMAZIONE:

E’ possibile gestire tende, tapparelle, cancelli e basculanti azionandole tramite comandi o programmandone secondo fasce orarie stabilite, l’apertura e la chiusura. La regolazione di serramenti, persiane e i sistemi di schermatura possono essere anche programmati e funzionare in base alle condizioni meteo.

MEDIA:

Vuoi condividere audio e video in tutte le stanze? Carica audio e video nei server appositi e tramite il dispositivo di controllo, puoi attivare la riproduzione dei tuoi contenuti multimediali.

Domotica FMA

COME FUNZIONA?

Alla base della domotica ci sono delle caratteristiche precise: facilità di utilizzo, affidabilità, risparmio energetico e automazione (ovvero la gestione totale di apparecchi elettronici).

Il funzionamento, almeno per quanto riguarda le automazioni, sfrutta l’utilizzo di sensori ed attuatori. L’apertura di una porta, ad esempio, viene individuata da un sensore che “comanda” all’attuatore di accendere le luci. Allo stesso modo si può gestire la climatizzazione attraverso sensori che controllano la temperatura, la comunicazione, l’apertura di cancelli ecc…

A dirigere il tutto è un sistema gestionale che oltre a comunicare con i dispositivi in casa comunica con voi. Se siete fuori casa e degli ospiti suonano il vostro campanello, il sistema di invierà una notifica sullo smartphone e potete gestire l’apertura (se volete lasciarli entrare) con un tap sullo schermo.

QUANTO COSTA?

Il primo pensiero che facciamo parlando di domotica, con le sue caratteristiche e possibilità, è che si tratti di una soluzione futuristica e all’avanguardia, che magari abbiamo visto solo nei film di fantascienza, una tecnologia lontana. Il secondo è che QUINDI sicuramente costerà troppo e che sarà alla portata di pochi. In realtà non è così.
La valutazione che si deve fare, e che veramente ci permette di contenere i prezzi,è individuare di cosa abbiamo realmente bisogno, quali sono le esigenze, in modo da non spendere troppo per delle cose che non useremo o di cui non abbiamo bisogno. Quindi la cosa da fare è scegliere le caratteristiche che ci torneranno utili e che ci servono realmente, ed individuare di conseguenza il tipo di domotica di cui abbiamo bisogno.

Il costo è da rapportare all’intero impianto. Se ad esempio stai ristrutturando o addirittura costruendo una casa, e decidi di installare un impianto di domotica al posto dell’impianto tradizionale, allora i costi aggiuntivi sono bassi rispetto alla spesa totale.

Ad esempio:

Un impianto elettrico tradizionale in un appartamento (comprendendo materiali, mano d’opera e certificazioni) può costare 10.000,00 €. Installando un sistema di domotica potremmo quantificare in circa 2.000,00 € i costi aggiuntivi (+20%), senza dimenticare che i costi di cablaggio sono nettamente inferiori.
Rapportando queste spese aggiuntive, all’intero costo della ristrutturazione o della nuova costruzione ci accorgiamo che effettivamente non sono poi così elevati, e che a fronte di un aumento di valore dell’abitazione e del risparmio energetico conseguente all’installazione (che fa recuperare i costi iniziali), la domotica è conveniente.

Indicativamente, in base alla grandezza dell’immobile possiamo tener presente queste fasce di prezzo:

GRANDEZZADISPOSITIVIIMPIANTO ELETTRICOTOTALE
80 mq2.900 € – 3.500 €5.800 € – 6.300 €8.700 € – 9.800 €
140 mq3.700 € – 4.300 €6.300 € – 6.800 €10.000 € – 11.000 €
210 mq4.500 € – 5.000 €6.800 € – 7.300 €11.300 € – 12.300 €
Costi indicativi

Qui potrai trovare maggiori informazioni e i prezzi delle maggiori case produttrici:
BTicino
Vimar
Google

Se hai bisogno di una consulenza, o hai delle domande riguardo la domotica o altro, puoi contattarmi QUI.

Puoi leggere altri articoli utili sull’architettura, sull’interior design o su aggiornamenti normativi nel mio BLOG.

Segui anche i miei profili social per altri contenuti e lasciati ispirare da alcune ambientazioni di mia creazione:

E’ in arrivo la seconda parte di questo articolo su come progettare e su come realizzare un buon impianto di domotica, non perdere la sua uscita e l’uscita di altri articoli! Iscriviti alla newsletter riempiendo il modulo qui sotto e rimani aggiornato:

Torna alla HOME.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: