DOMOTICA & SMART HOME, vuoi una casa intelligente? (Pt.2)

Nel precedente articolo si è parlato di domotica: abbiamo visto che cos’è e quali sono le funzioni che svolge, quali sono i benefici (sia abitativi che economici) che ne conseguono e indicativamente abbiamo visto dei prezzi.

Una volta che hai fatto le giuste considerazioni è giunto il momento di scegliere quale impianto fra i tanti fa al caso tuo. Prima di andare avanti sottolineo il fatto che per scegliere al meglio il tuo sistema è meglio affidarsi ad un professionista (system integrator) che sicuramente saprà guidarti e consigliarti meglio, anche rispetto ai responsabili commerciali e commessi.

Domotica FMA

SCELTA DELLA DOMOTICA

Un impianto di domotica, utilizzando in maniera intelligente la tecnologia, rende migliori la nostra casa e la nostra vita.

Se stiamo pensando di installare un sistema di domotica inoltre, è perché abbiamo qualche esigenza che il nostro attuale impianto non riesce a soddisfare. Ribadiamo quindi che alla base della scelta ci sono le esigenze: l’utilità della domotica è che soddisfa le esigenze. Il sistema si deve adattare a noi (e non viceversa), quindi non esiste il sistema giusto in assoluto, ma quello che ci soddisfa meglio.

Proprio come fanno le necessità, che con il tempo possono cambiare, un impianto deve mutare continuamente per adattarsi ancora, riprogrammarsi o estendersi. Deve essere personalizzabile: Quando le nostre esigenze cambiano, dobbiamo avere la possibilità di cambiare la configurazione senza l’aiuto dell’installatore o elettricista.

Domotica FMA

COSA INFLUISCE SUL PROGETTO?

IL BUDGET:

Una volta considerate le funzioni e i bisogni da soddisfare e dopo aver sviluppato un progetto occorre una distinta di tutto il materiale occorrente per la realizzazione in modo da poter confrontare i prezzi tra i vari concorrenti.

Se il budget è limitato, meglio scegliere un sistema a protocollo proprietario (nella trasmissione dei dati, un protocollo si dice “proprietario” quando è utilizzabile solo per la comunicazione tra apparati prodotti dalla stessa casa produttrice. Viceversa, si chiama “aperto”) e sceglierne uno in base alle funzioni offerte dal catalogo e a quelle che si dovranno poi implementare.

LE DIMENSIONI DELLA CASA:

Le dimensioni della casa non vanno ad influire tanto sulla grandezza dell’impianto, quanto sulla complessità delle linee bus integrate per la comunicazione. Per gli appartamenti di 3-4 piani con superfici elevate, è abbastanza complessa la realizzazione di queste linee.

LE FUNZIONI:

Le vere difficoltà dal punto di vista tecnico, sono tipo e numero di funzioni che si vogliono implementare.

E’ importante identificare subito quali sono le applicazioni critiche, come la gestione di un impianto di climatizzazione complesso. Infatti, nel caso di impianti più “piccoli” o a protocollo proprietario può risultare difficile, mente per i protocolli aperti è possibile qualsiasi tipo di applicazione.

L’ESTETICA:

E’ importante, e in molti casi si scelgono prodotti che ci hanno attirati subito per le linee moderne e sofisticate. Ma bisogna pensare che si tratta di una tecnologia in cui i dispositivi importanti magari sono solo dei monitor o dei sensori nascosti, mentre quelli a vista hanno tutti linee tendenzialmente affascinanti. L’importante è dare peso alle funzioni, alle prestazioni e alle esigenze che bisogna soddisfare PRIMA di guardare l’estetica: per quanto attratto dall’estetica di uno specifico tastierino, il cliente sarà scontento alla fine se quella scelta impedisce, ad esempio, un corretto controllo delle tende o delle tapparelle, o una giusta temperatura in casa.

Domotica FMA

COSA INFLUISCE SULLA SCELTA?

LE ESIGENZE:

E’ fondamentale avere ben chiaro quali sono le nostre esigenze adesso, ma anche pensare a quali potrebbero essere nel prossimo futuro. Scegliere qualcosa di poco espandibile e poco personalizzabile può soddisfare le esigenze oggi, ma potrebbe limitarti molto domani. Se non abbiamo bisogno di tecnologia elevata, applicazioni troppo difficili e vogliamo spendere poco, limitiamoci a quello che ci occorre evitando magari dispositivi multimediali evoluti, applicazioni difficili da personalizzare o da usa che possono cambiare le nostre abitudini (perché non si adattano a noi).

I COSTI:

A parità di costo, sistemi diversi di produttori diversi potrebbero non fornire le stesse funzioni e potrebbero non avere le stesse caratteristiche, potrebbero essere più o meno personalizzabili e facili da usare.

ESTENDIBILITA’:

L’ideale sarebbe scegliere e acquistare prodotti di domotica sempre degli stessi produttori e della stessa serie per essere certi della loro compatibilità ed estendibilità.

PERSONALIZZAZIONE:

Se il prodotto ti permette di cambiare le impostazioni e di riprogrammare le funzioni in maniera autonoma senza chiamare l’installatore o l’elettricista, allora è il prodotto giusto. Inoltre se il produttore offre in dotazione al sistema un software per la personalizzazione facile da usare o dei manuali chiari e facilmente scaricabili da internet sono tutti punti a favore.

Domotica FMA

Se hai delle domande da pormi su questo o altri argomenti, o hai bisogno di una consulenza, puoi contattarmi QUI.

Continua con la lettura di altri articoli sull’architettura e l’interior design, potresti trovare qualcosa di utile per i tuoi progetti, li trovi nel BLOG.

Seguimi anche sui social, puoi trovare delle ambientazioni che potrebbero ispirarti per la tua prossima ristrutturazione:

Non perdere l’uscita di nuovi articoli e contenuti, rimani aggiornato e iscriviti alla Newsletter dal modulo qui sotto:

Torna alla HOME.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: